Preghiera del Santo Padre in Duomo

San Geminiano, Padre della Fede di questo forte e generoso popolo, il successore di Pietro, oggi, ti rende pubblico omaggio ed eleva a Te il ringraziamento per aver trovato qui, sempre viva ed operante, la Tua opera evangelizzatrice.

La fiamma che simbolicamente ho acceso, sosti come luce, per il cammino di questa tua gente, perché non soccomba nei pericoli e nella tentazione del male.

San Geminiano, rafforza la nostra fede, alimenta la nostra speranza, facci vivere nell’amore. Dal cielo benedici questa Chiesa per la quale hai lavorato e sofferto; benedici il suo Pastore tutto il popolo di Cristo.

Benedici! E con la tua intercessione fa si che quanti quaggiù ti invocano come Patrono possano un giorno, insieme co Te, godere della beatificante visione di Dio nella patria del Cielo.

Giovanni Paolo II (dalla preghiera alla tomba di San Geminiano il 3 giugno 1988)

 

Preghiera per ottenere grazia e grazie

O grande nostro protettore San Geminiano, che con paterno amore vegli sui Tuoi figli, volgi i Tuo sguardo su di noi ed aiutaci a camminare come hai camminato Tu nella via della Fede, della Carità e della Speranza.

Geminiano, Tu con tanto zelo hai difeso e diffuso la Fede cristiana nelle terre modenesi. Ottienici dal Signore di custodire la nostra Fede dai falsi miraggi del consumismo e di farla crescere, alimentandola ogni giorno nell’ascolto della Parola di Dio e del Magistero della Sua Chiesa. (Gloria)

Geminiano, Tu hai disprezzato gli onori, i piaceri e le ricchezze per farti tutto a tutti. Ottienici dal Signore di essere più liberi da queste tentazioni, di vivere la Carità, che deve essere il distintivo della Chiesa di Cristo e dei cristiani. (Gloria)

Geminiano, Tu hai affrontato tante difficoltà con invitta Fortezza e salda Speranza. Aiutaci a sperare sempre fermamente che il Signore dà a noi come ha dato a Te, per un leggero e momentaneo peso di tribolazioni, un tesoro smisurato ed eterno di gloria. (Gloria)

San Geminiano, intercedi per noi e per la Tua e nostra Chiesa: ottienici dal Signore la Grazia che ci salva e le grazie di cui abbiamo bisogno. Amen.

 

Al Santuario di Cognento

San Geminiano tu sei Testimone della nostra Fede, Padre della nostra Chiesa, nostro potente Intercessore.

San Geminiano ottienici dal Padre un grande amore per Gesù Redentore e la tua tenera devozione alla Vergine Maria Madre di Dio, che tu hai difeso dalle eresie del tuo tempo.

San Geminiano ottienici pure del Signore l’invincibile fortezza nella Vita Cristiana, dei Santi Martiri Nabore e Felice che tu ci hai dati come modelli e patroni.

San Geminiano la tua Fonte Miracolosa sovvenga ancora alle nostre necessità materiali e spirituali. Sia soprattutto segno dell’Acqua viva, la Vita Eterna che tu vuoi ottenerci dal Cristo.

San Geminiano prega con noi e prega per noi (Padre, Ave, Gloria).

 

Preghiera dei ragazzi

San Geminiano che a Cognento sei nato ed hai trascorso la tua giovinezza, ascolta e presenta al Signore la preghiera dei tuoi giovani amici.

Geminiano, qui nella natura, in questo verde, sotto questo cielo hai conosciuto la bellezza, la sapienza, l’amore di Dio Creatore, fa che anche noi possiamo conoscerlo e amarlo sempre più. (Gloria)

Geminiano, qui nonostante il diffuso paganesimo, hai avuto il dono di nascere e crescere in una famiglia cristiana che ti ah trasmessa la Fede nel Signore Gesù, sostieni nella Fede noi e le nostre famiglie. (Gloria) 

San Geminiano che a Cognento ci hai lasciata la tua Fonte Miracolosa che lungo i secoli ha donato tante grazie ai tuoi devoti, fa che non venga mai meno nei nostri cuori la Grazia che ci fa Figli di Dio, membra vive della tua Chiesa, eredi del Paradiso dove si tu.

 

Preghiera alla Fonte di San Geminiano

San Geminiano, tante volte e in tanti modi ci ahi soccorso nelle nostre sofferenze. La tua potente intercessione ci raccomandi ancora a Cristo Signore. Gesuù si è caricato dei notri dolori,k nessuno più di Lui ci ama e ci capisce.

Nessuno più di Cristo si lascia toccare dalla fede e può operare guarigioni. Sorretti da te nella fede, vogliamo gridare a Lui come i malti del Vangelo:

  • colui che tu ami è malato
  • Signore fa che io veda, che io cammini,
  • Se tu vuoi puoi mondarmi, puoi guarirmi

Soprattutto aiutaci a dire al Signore:

  • se mi chiami più vicino alla tua croce, al tuo sacrificio d’amore che salva il mondo, fammi accettare con fierezza la mia grande missione.

In questa sorgente scaturita qui per la tua fede, San Geminiano, tanti sono stati sanati. Anch’io mi accosto ad essa chiedendo per me e per tutti i sofferenti salute e prima di tutto conversione, fede e Grazia che sono i beni più importanti per le nostre vite. San Geminiano prega con noi, prega per noi.

 

Inno a San Geminiano

Ecco il fedel tuo popolo o Geminiano santo

Che a te devoto ed umile scioglie la prece e il canto.

Deh, tu benigno miralo e con paterno amor

I voti nostri accogliere ti degna nel tuo cuor.

 

Pietoso ascoltaci, siam figli tuoi;

San Geminiano, prega per noi (2v.)

 

Come per noi sollecito vegliasti, o caro Padre,

quando salvasti Modena dalle nemiche squadre.

Ah! Sempre a te ricorsero i figli tuoi, né invan,

chè nei perigli subito stendesti a lor la man.

 

Pietoso ascoltaci, siam figli tuoi;

San Geminiano, prega per noi (2v.)

 

Della discordia il fremito tieni da n oi lontano;

regni la pace candida, cessi il tumulto insano.

Presti ciascuno al debole l’opera di sua pietà:

tutti i tuoi figli vivano congiunti in carità.

 

Pietoso ascoltaci, siam figli tuoi;

San Geminiano, prega per noi (2v.)

 

Tu dei maligni spiriti combattitor possente

Salvaci dalle insidie dell’infernal serpente:

entrar fra noi non osino i vizi e i tristi error:

trionfi nel tuo popolo la vera fede ognor.

 

Pietoso ascoltaci, siam figli tuoi;

San Geminiano, prega per noi (2v.)

Eterno Re dei secoli a te sia lode e gloria;

grazia a chiunque celebra de’ santi la memoria:

e tu, buon Padre accoglici qual popol tuo fedel:

e tutti alfin conducine al premio eterno in ciel.

 

Pietoso ascoltaci, siam figli tuoi;

San Geminiano, prega per noi (2v.)

 

A San Geminiano

Dalla fulgida gloria del cielo,

ove splendi radioso fra i santi,

porgi l’orecchio alle suppliche, ai canti

che ti innalza il tuo popol fedel.

 

Le tue ossa son pegno d’amore,

sono faro di vivida luce,

che l’errante fra il buio conduce

e gli addita il sentiero del ciel.

 

Proteggi il popolo / e sopra Modena

Che in te confida / stendi la mano,

e al ciel lo guida / San Geminiano,

o buon Pastor / o Protettor

 

O maestro di santi costumi,

del demonio nemico gagliardo,

al tuo popolo sei baluardo

contro il mal che c’insidia e l’error

 

Quella fede che tu ci donasti

Ili maligno distruggere tenta

Ma tu veglia perché non sia spenta

La sua luce dei figli nel cor.

 

Proteggi il popolo / e sopra Modena

Che in te confida / stendi la mano,

e al ciel lo guida / San Geminiano,

o buon Pastor / o Protettor

 

A chi piange ridona il sorriso,

a chi è debole dona vigore;

sia fecondo di pane il sudore,

sia fecondo di pace il lavor.

 

La tua luce celeste si effonda

Sul Pastor che in tuo nome ci regge,

e rinsaldi il disperso suo gregge

in unico vincol d’amor

 

Proteggi il popolo / e sopra Modena

Che in te confida / stendi la mano,

e al ciel lo guida / San Geminiano,

o buon Pastor / o Protettor